Scuola Protezione Civile

Le esperienze anche recenti di gestione delle emergenze sismiche su base nazionale e regionale hanno confermato l’esigenza prioritaria di dover disporre di un numero elevato di tecnici formati per l’esecuzione di sopralluoghi del tipo speditivi.

 

Stante la rilevanza delle attività di che trattasi rispetto ai profili della sicurezza delle popolazioni, occorre che la formazione dei tecnici da impiegare (dotati di comprovate competenze ed esperienza professionali negli ambiti dell’edilizia e delle strutture) sia integrata con specifiche conoscenze sull’utilizzo di idonei strumenti schedografici all’uopo predisposti (scheda AeDes; scheda GL-AeDes; schede “Chiese” e “Palazzi”) e su come operare correttamente nei contesti emergenziali.

 

A tal fine, il Dipartimento di Protezione Civile (DPC) con prot. post. 57046 del 29/10/2020 ha emanato le “Indicazioni operative per la formazione dei tecnici della pubblica amministrazione …” di recepimento del DPCM dell’8/7/2014 (art.2, comma 2), all’interno delle quali sono definiti, tra l’altro, dedicati percorsi formativi uniformi e standardizzati rispetto ai contenuti della formazione ed ai requisiti per l’accesso da parte dei discenti, con lo scopo di garantire l’integrazione delle competenze e delle esperienze professionali dei tecnici con specifiche conoscenze che ne consentano l’impiego nell’emergenza post-sismica all’interno dell’azione coordinata di protezione civile.

In particolare, il percorso formativo risulta modulare e prevede differenti livelli propedeutici tra loro, confermando nel contempo la centralità della formazione per il rilievo della scheda Aedes come di seguito schematizzato per la parte di interesse.

 

LIVELLO 1 - FORMAZIONE DI BASE (durata 20 ore).

Si tratta di un livello formativo finalizzato anche alla diffusione della conoscenza di protezione civile e a fornire gli strumenti per l’eventuale operatività in emergenza in maniera generalizzata alla comunità tecnica. Il corso potrà essere svolto in maniera e-learning.

Il modulo è propedeutico per l’accesso al livello successivo, quello dei corsi per valutatori Aedes, come di seguito articolato.

 

LIVELLO 2 - FORMAZIONE SPECIALISTICA PER VALUTATORI AEDES (durata 40 ore).

Il corso è finalizzato a dotare i partecipanti delle conoscenze per la partecipazione alle attività di censimento del danno e dell’agibilità alle strutture ordinarie con scheda Aedes, in caso di emergenza di protezione civile a seguito di evento sismico. Per l’accesso al corso, oltre a possedere i requisiti generali, i tecnici devono avere superato con esito positivo la valutazione del corso di livello 1.

 

Si osserva che la partecipazione con esito positivo a tali attività formative e il possesso dei requisiti -nel seguito esplicitati- per l’accesso al corso, rappresentano condizioni necessarie e obbligatorie per consentire il concorso dei tecnici alle sopra richiamate attività, poste in essere dalle componenti del Servizio nazionale della protezione civile (SNPC), per quanto di competenza, in caso di eventi sismici di cui all’art. 7, comma 1, del Decreto legislativo n. 1/2018 (Codice della protezione civile). In particolare, i tecnici che risultino idonei a conclusione dei percorsi formativi possono richiedere l’iscrizione negli Elenchi Regionali (NT-REG) di cui al DPCM 8 luglio 2014 (art.1).

 

Le attività di formazione sono rivolte ai seguenti tecnici (art.2, comma 2, DPCM 8 luglio 2014; punto 2 “Destinatari della formazione” delle Indicazioni operative …”):

  • in servizio presso la Pubblica Amministrazione e sue Società “in house”;
  • abilitati all’esercizio della professione nell’ambito dell’edilizia relativamente a competenze di tipo tecnico e strutturale. Per i tecnici in organico alle Pubbliche Amministrazioni è sufficiente il possesso del titolo di studio relativo a competenze di tipo tecnico strutturale, oltre alla certificazione rilasciata dall’Amministrazione di appartenenza attestante la consolidata esperienza in attività di tipo tecnico-strutturale. I tecnici geologi iscritti negli Elenchi, preposti ad integrare, se necessario, le squadre per le attività di rilevo del danno e dell’agibilità post-sisma in caso di problematiche di tipo geologico, devono essere abilitati all’esercizio della professione di geologo. Per i suddetti tecnici in organico alle Pubbliche Amministrazioni è sufficiente il possesso del titolo di studio, oltre alla certificazione rilasciata dall’Amministrazione di appartenenza attestante la consolidata esperienza in attività di settore coerenti con il profilo tecnico richiesto dalle specifiche attività di che trattasi (riferimento art. 2, comma 1, del DPCM 8 luglio 2014).

  

Tanto premesso, si porta a conoscenza delle SS.LL. che è in corso di organizzazione la formazione (Livello 1 e Livello 2) per il rilievo della scheda Aedes.

Stante la rilevanza delle attività de quo in uno all’ottimizzazione dell’offerta formativa in programmazione, si chiede agli Uffici Regionali e a codeste Pubbliche Amministrazioni di dare la massima diffusione alla presente iniziativa e di voler favorire la massima partecipazione del proprio personale tecnico in servizio (dotato dei requisiti per l’accesso al corso) sollecitando, nel contempo, un celere riscontro alla presente richiesta (entro gg 20). Per gli Uffici Regionali si chiede di notiziare anche le società partecipate dirette della Regione Campania (cd società in “house”).

 

Le informazioni, da inserire nell’apposito modulo di preadesione allegato (in formato excel), dovranno essere inviate all’ing. Salvatore Cicalese, quale referente, all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. recante il seguente oggetto “RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE AL CORSO AEDES IN PROGRAMMAZIONE IN REGIONE CAMPANIA”.

Attachments:
FileDescriptionFile size
Download this file (143605_nota protocollata.pdf)Prot. n. 143605 del 16.03.2021DPCM dell’8/7/2014 (art.2, comma 2) e “Indicazioni operative per la formazione dei tecnici della pubblica amministrazione …” DPC prot. post. 57046 del 29/10/2020. Programmazione Corso Aedes in Regione Campania380 kB

In evidenza

Latest

Chiunque volesse contribuire alla raccolta fondi potrà utilizzare il conto intestato alla Regione Campania IBAN IT38V0306903496100000046030 avendo l'accortezza di indicare la causale "COVID-19 DONAZIONE"

Link utili

Torna su