Genio Civile

AGGIORNAMENTO: Sul BURC  n. 68 del 8 Agosto 2022 è stata ripubblicata la Delibera della Giunta Regionale n. 356 del 07.07.2022 ad oggetto "Trasferimento, ampliamento e rinuncia di attività e funzioni in materia di difesa del territorio dal rischio sismico ai comuni, alle unioni dei comuni o ai comuni in forma associata che ne hanno fatto richiesta per l'anno 2022 ai sensi dell' articolo 4-bis della L.R. 9/83 s.m.i." con alcune modifiche formali (ai sensi dell’art. 10 comma 4 Regolamento Giunta).

Sul BURC n. 60 del 11 Luglio 2022 è stata pubblicata la Delibera della Giunta Regionale n. 356 del 07.07.2022 ad oggetto "Trasferimento, ampliamento e rinuncia di attività e funzioni in materia di difesa del territorio dal rischio sismico ai comuni, alle unioni dei comuni o ai comuni in forma associata che ne hanno fatto richiesta per l'anno 2022 ai sensi dell' articolo 4-bis della L.R. 9/83 s.m.i."

 

 ...

DELIBERA

 ...

  1. di prendere atto che, ad oggi, per effetto delle pregresse deliberazioni e del presente provvedimento sul territorio regionale risultano destinatari del trasferimento di attività e funzioni in materia di difesa del territorio dal rischio sismico, in attuazione dei citati articolo 4-bis della legge regionale 9 del 1983 e della D.G.R. n. 161 del 2012, i Comuni, le unioni dei comuni o i comuni in forma associata elencati nell’allegato A, per un totale di n° 256 Comuni così ripartiti tra le varie Province:

 

AV

BN

CE

NA

SA

totale

38

50

95

53

20

256

 

  1. di prendere atto delle istanze pervenute dai Comuni, ai sensi dell'articolo 4-bis della legge regionale 7 gennaio 1983, n. 9 e ss.mm.ii., di trasferimento delle funzioni in materia di difesa del territorio dal rischio sismico, nonchè di rinuncia delle stesse e dell'esito della relativa istruttoria svolta dai competenti uffici della Direzione Generale per i Lavori Pubblici e la Protezione Civile, come da documento allegato B alla presente deliberazione a costituirne parte integrante e sostanziale;
  2. di disporre il trasferimento delle attività e delle funzioni in relazione alle istanze, risultate accoglibili, indicate nella sezione B1 del suddetto allegato;
  3. di dover disporre il trasferimento, in favore degli Uffici del Genio civile competenti per territorio, delle attività e delle funzioni già esercitate dai Comuni, in relazione alle rinunce da essi presentate, risultate accoglibili, indicate nella sezione B1 del suddetto documento;
  4. di stabilire, a modifica di quanto previsto nella Deliberazione di Giunta regionale 4 aprile 2012, n. 161, che:

 

  • l’efficacia del trasferimento o dell’ampliamento assentito decorre dal terzo giorno lavorativo successivo alla data in cui l’ente destinatario del trasferimento o dell’ampliamento (ovvero il Comune capofila, nel caso di associazione o unione di Comuni) abbia inviato all’Ufficio del Genio Civile competente per territorio, nel termine perentorio di sessanta giorni dalla pubblicazione sul BURC della deliberazione che sancisce il trasferimento o l’ampliamento o nel maggior termine concesso in caso di richiesta motivata di proroga, la comunicazione di aver effettuato tutti gli adempimenti necessari all’effettivo inizio dello svolgimento delle attività e delle funzioni oggetto del trasferimento o dell’ampliamento, unitamente, in caso di Comuni in forma associata, alle deliberazioni consiliari di approvazione, da parte di tutti i Comuni, ai sensi dell’art. 42 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, delle convenzioni per lo svolgimento congiunto delle predette attività e funzioni;
  • nelle more, e comunque sino al positivo espletamento delle verifiche sulla comunicazione di cui al punto che precede, le attività e le funzioni oggetto della richiesta di trasferimento o ampliamento continuano ad essere svolte dall’Ufficio del Genio Civile competente per territorio;
  • l’efficacia della rinuncia al trasferimento già ottenuto decorre invece dal quindicesimo giorno dalla pubblicazione sul BURC della deliberazione che sancisce la rinuncia, consentendo così all’ente di portare a completamento le attività già avviate;

 

  1. di dare atto che le attività e le funzioni oggetto di trasferimento, ampliamento o rinuncia, sono quelle già specificate nelle Linee Guida approvate con delibera di Giunta Regionale n. 181 del 14/04/2015 la cui applicazione va coordinata con le modifiche normative sopraggiunte che hanno riguardato la parte II, capi I, II e III, del D.P.R. 380/2001, la L.R. n. 9/1983 e il Regolamento regionale 4/2010;
  2. di demandare gli adempimenti conseguenziali o comunque connessi alla presente deliberazione alla Direzione Generale Lavori Pubblici e Protezione Civile ed agli Uffici territoriali del Genio civile;

...

 

 

MODIFICHE FORMALI (ai sensi dell’art. 10 comma 4 Regolamento Giunta)

Relativamente alla versione eseguita della presente delibera, è stato rilevato che, rispetto alla versione discussa e approvata dalla Giunta regionale nella seduta del 07 luglio 2022, negli allegati A e B risultano presenti degli errori materiali, che vengono corretti come di seguito riportato:

  1. a pagina 18 dell’Allegato A, al numero progressivo generale 255 riguardante il Comune di Giungano (SA), nella cella “Modalità di esercizio” è erroneamente indicata la parola “singola” in luogo della frase “associata con 1-Agropoli (Capofila), 2-Capaccio Paestum, 3-Cicerale, 4-Laureana Cilento, 5-Lustra, 6-Perdifumo, 7-Prignano Cilento, 8-Rutino e 9-Torchiara”;
  2. a pagina 18 e 19 dell’Allegato A, ai numeri progressivi generali 247, 253, 256, 257, 258, 262, 263 e 268 nelle relative celle “Modalità di esercizio” deve considerarsi aggiunto anche il Comune di “Giungano”;
  3. a pagina 7 dell’Allegato A, al numero progressivo generale 90, riguardante il Comune di San Salvatore Telesino (BN):
    1. nella cella “Modalità di esercizio” è erroneamente indicata la frase “in forma singola” in luogo della parola “Rinuncia”;
    2. nella cella “Data di efficacia del trasferimento / rinuncia” è erroneamente indicata la data “24/07/2012” in luogo della data “28/04/2018”;
    3. nella cella “provvedimento” è erroneamente indicata la frase “DGR n° 317 del 28/6/12 (BURC 42 del 9/7/12)” in luogo di “DGR n° 207 del 10/4/18 (BURC 29 del 13/04/18)”;
    4. nella cella “oggetto del trasferimento” è erroneamente indicata la lettera “A” in luogo della parola “NESSUNO”;
  4. a pagina 8 dell’Allegato A, al numero progressivo generale 109 riguardante il Comune di Capodrise (CE):
    1. nella cella “Modalità di esercizio” è erroneamente indicata la frase “in forma singola” in luogo di “Rinuncia”;
    2. nella cella “Data di efficacia del trasferimento / rinuncia” è erroneamente indicata la data “12/05/2015” in luogo della data “28/04/2018”;
    3. nella cella “provvedimento” è erroneamente indicata la frase “DGR n° 181 del 14/4/15 (BURC 26 del 27/4/15)” in luogo della frase “DGR n° 207 del 10/4/18 (BURC 29 del 13/04/18)”;
    4. nella cella “oggetto del trasferimento” è erroneamente indicata la lettera “B” in luogo di “NESSUNO”;
  5. all’Allegato B, al numero progressivo generale 17 riguardante il Comune di Giungano (SA), nella cella “Modalità di esercizio” è erroneamente indicata la parola “singola” in luogo della frase “associata con 1-Agropoli (Capofila), 2-Capaccio Paestum, 3-Cicerale, 4-Laureana Cilento, 5-Lustra, 6-Perdifumo, 7-Prignano Cilento, 8-Rutino e 9-Torchiara”.

 

 

 

Files Descrizione
Delibera della Giunta Regionale n. 356 del 07.07.2022 - Con MODIFICHE FORMALI (ai sensi dell’art. 10 comma 4 Regolamento Giunta) Trasferimento, ampliamento e rinuncia di attività e funzioni in materia di difesa del territorio dal rischio sismico ai comuni, alle unioni dei comuni o ai comuni in forma associata che ne hanno fatto richiesta per l'anno 2022 ai sensi dell'articolo 4-bis della L.R. 9/83 s.m.i.
AVVISO DI RETTIFICA DGR n° 356 del 07/07/2022 - Pubblicata sul BURC n° 60 del 11 luglio 2022  
Delibera della Giunta Regionale n. 356 del 07.07.2022 Trasferimento, ampliamento e rinuncia di attività e funzioni in materia di difesa del territorio dal rischio sismico ai comuni, alle unioni dei comuni o ai comuni in forma associata che ne hanno fatto richiesta per l'anno 2022 ai sensi dell' articolo 4-bis della L.R. 9/83 s.m.i.
ALLEGATO "A" Comuni a cui sono trasferite attività e funzioni in materia di difesa del territorio dal rischio sismico (art.4-bis L.R.9/83 s.m.i.) - destinatari del trasferimento di attività e funzioni
ALLEGATO B Comuni a cui sono trasferite attività e funzioni in materia di difesa del territorio dal rischio sismico (art.4-bis L.R.9/83 s.m.i.) - stanze pervenute dai Comun

In evidenza

Link utili

Torna su