Rischio Vulcanico

Il Dipartimento della Protezione Civile (Nazionale), direttamente o in collaborazione con altri soggetti del Servizio Nazionale di Protezione Civile, svolge attività di previsione, prevenzione e mitigazione del rischio vulcanico sul territorio italiano e adotta misure per ridurre la perdita di vite umane e di beni in caso di eruzione. Si occupa inoltre di seguire le fasi di gestione e superamento delle emergenze.

Per consentire l'elaborazione delle pianificazioni di emergenza relative ai vulcani attivi in Italia, in linea con quanto previsto anche a livello internazionale, sono stati individuati per il Vesuvio, i Campi Flegrei, l'Etna e lo Stromboli specifici "livelli di allerta" che descrivono lo stato di attività di ciascun vulcano, indicando se si trova in una condizione di equilibrio o disequilibrio. Per questi quattro vulcani, i livelli di allerta vengono già utilizzati mentre sono in via di elaborazione quelli per i vulcani Ischia e Vulcano.

I livelli di allerta sono individuati sulla base della combinazione di parametri di monitoraggio e di dati relativi a eventuali eventi in corso. Sono rappresentati attraverso quattro colori - verde, giallo, arancione e rosso - che sono indicativi della possibile evoluzione dello stato di attività del vulcano verso scenari di evento "di rilevanza nazionale" che richiedono cioè di essere fronteggiati con mezzi e poteri straordinari, attraverso l'intervento coordinato di una pluralità di soggetti (art.2, comma 1 lettera c della legge 225/92). E' il caso di vulcani come Vesuvio e Campi Flegrei.

Ogni mese, di norma, il Dipartimento della protezione civile organizza videoconferenze con il Centro di competenza preposto al monitoraggio dell'attività vulcanica sul Vesuvio, Campi Flegrei e Ischia: l'Osservatorio Vesuviano dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) e l'Istituto per il rilevamento elettromagnetico dell'ambiente (Irea) del Cnr-Consiglio Nazionale delle Ricerche. Alle videoconferenze partecipa anche la Direzione generale per il governo del territorio, i lavori pubblici e la protezione civile della Regione Campania.

Rischio vulcanico (Sito Dipartimento della Protezione Civile)

Sezione dedicata al Vesuvio (livello di allerta VERDE )

Sezione dedicata ai Campi Flegrei (livello di allerta GIALLO )

Sezione dedicata ad Ischia

 

Vesuvio

Articolo tratto da www.protezionecivile.gov.it

Sono state firmate il 14 febbraio 2014 dal Presidente del Consiglio dei Ministri le Disposizioni per l'aggiornamento della pianificazione di emergenza per il rischio vulcanico del Vesuvio.

Il documento, che ha ottenuto l'intesa della Conferenza unificata lo scorso 6 febbraio, oltre a stabilire l'area da evacuare cautelativamente in caso di ripresa dell'attività eruttiva, definisce i gemellaggi tra i 25 Comuni che hanno aree ricadenti proprio nella cosiddetta zona rossa e le Regioni e Province Autonome che accoglierebbero nei loro territori la popolazione evacuata. Le aree da sottoporre ad evacuazione cautelativa sono, infatti, sia quelle soggette ad alta probabilità di invasione di flussi piroclastici (zona rossa 1) sia quelle soggette ad alta probabilità di crolli delle coperture degli edifici per importanti accumuli di materiale piroclastico (zona rossa 2).

Attachments:
URLDescriptionFile size
Access this URL (http://www.protezionecivile.gov.it/resources/cms/documents/Direttiva_Vesuvio_14feb2014_def.pdf)Direttiva del 14 febbraio 2014aggiornamento della pianificazione di emergenza per il rischio vulcanico del Vesuvio2552 kB

Vesuvio

E' stata pubblicata questa mattina sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 41 la delibera n. 250 del 26.07.2013 ad oggetto "Delimitazione della Zona rossa 1 e della Zona rossa 2 del Piano di emergenza dell'area vesuviana. Presa d'atto delle proposte comunali." con la quale si delimitano la nuova zona rossa 1 e la nuova zona rossa 2 del Piano di emergenza del Vesuvio.

Attachments:
File / URLDescriptionFile size
Access this URL (http://burc.regione.campania.it/eBurcWeb/directServlet?DOCUMENT_ID=54783&ATTACH_ID=71911)Delibera della Giunta Regionale n. 250 del 26.07.2013Delimitazione della Zona rossa 1 e della Zona rossa 2 del Piano di emergenza dell'area vesuviana. Presa d'atto delle proposte comunali87 kB
Access this URL (http://burc.regione.campania.it/eBurcWeb/directServlet?DOCUMENT_ID=54783&ATTACH_ID=71912)AllegatoDettaglio Comune di Napoli2417 kB
Access this URL (http://burc.regione.campania.it/eBurcWeb/directServlet?DOCUMENT_ID=54783&ATTACH_ID=71913)AllegatoDettaglio Comune di Nola1023 kB
Access this URL (http://burc.regione.campania.it/eBurcWeb/directServlet?DOCUMENT_ID=54783&ATTACH_ID=71914)AllegatoDettaglio Comune di Palma Campania847 kB
Access this URL (http://burc.regione.campania.it/eBurcWeb/directServlet?DOCUMENT_ID=54783&ATTACH_ID=71915)AllegatoDettaglio Comune di Poggiomarino2039 kB
Access this URL (http://burc.regione.campania.it/eBurcWeb/directServlet?DOCUMENT_ID=54783&ATTACH_ID=71916)AllegatoDettaglio Comune di San Gennaro Vesuviano1132 kB
Access this URL (http://burc.regione.campania.it/eBurcWeb/directServlet?DOCUMENT_ID=54783&ATTACH_ID=71917)AllegatoVisione d'insieme258 kB
Download this file (LineaRossaDGR_Napoli.pdf)Fotogrammetria - Napoli 744 kB
Download this file (LineaRossaDGR_Nola.pdf)Fotogrammetria - Nola 1134 kB
Download this file (LineaRossaDGR_PalmaC.pdf)Fotogrammetria - Palma Campania 1100 kB
Download this file (LineaRossaDGR_Poggiomarino.pdf)Fotogrammetria - Poggiomarino 592 kB
Download this file (LineaRossaDGR_SGennaroV.pdf)Fotogrammetria - San Gennaro Vesuviano 714 kB

In evidenza

Latest

Sismica (il portale regionale in materia di difesa del territorio dal rischio sismico) consente di trasmettere online la denuncia dei lavori strutturali, per lavori o opere da realizzare in Campania,  in zone dichiarate sismiche, al Genio Civile e tutte le successive comunicazioni.

La compilazione online, guidata,  consente, inoltre, anche la riduzione dei tempi di attesa agli sportelli degli uffici del Genio Civile: infatti il sistema genera un codice di riconoscimento della denuncia, riportato sulla modulistica PDF, che consente agli addetti al front office di rilasciare in tempi molto rapidi la ricevuta di consegna e di avvio del procedimento amministrativo.

http://portalesismica.regione.campania.it

Link utili

Torna su