Percorso: Home News Rione Terra a Pozzuoli, entro un mese l'avvio dei lavori
banner

Rione Terra a Pozzuoli, entro un mese l'avvio dei lavori

PDF  Stampa  E-mail  Giovedì 10 Maggio 2012 15:13

L'assessore al Lavoro Severino Nappi, coordinatore della Cabina di Regia per la gestione dei processi di crisi e di sviluppo,  e l'assessore ai Lavori Pubblici Edoardo Cosenza hanno incontrato stamattina i sindacati e il presidente del Consorzio Rione Terra, per comunicare il riavvio delle opere, così come garantito dal presidente Caldoro.

Il nuovo slancio al progetto del Rione Terra di Pozzuoli, consentirà, in primo luogo, di salvaguardare, innanzitutto, i livelli occupazionali dei circa 100 lavoratori interessati; in particolare si darà esecuzione ai lavori dei lotti 8 e 9, per un investimento pari a circa 16 milioni di euro.

Nei prossimi giorni verranno formalizzati tutti i pareri necessari. I lavori avranno inizio entro un mese e vedranno il completamento e l'apertura al pubblico, entro 12 mesi, della cattedrale. Inoltre, entro 18 mesi, saranno inaugurati anche i percorsi turistici pedonali, con l'apertura di un ascensore per l'accesso e due varchi pedonali.

Con il completamento di questa prima parte del Rione Terra i lavori potranno consentire, oltre al percorso archeologico, anche l'apertura di botteghe, bar e ristoranti.

"L'importanza, non solo storico-culturale, ma anche economica e strategica per l'intera area flegrea, dei lavori di recupero del Rione Terra e della sua apertura al pubblico, ha rappresentato - ha dichiarato l'assessore Nappi -  la ragione principale per cui il presidente Caldoro ha voluto che la Cabina di Regia si occupasse del problema dei lavori bloccati e del progetto fermo. Il restauro di un bene culturale di tale portata e, insieme, il prossimo ritorno al lavoro degli operai, ci fanno ben sperare per il futuro. Soprattutto, l'apertura al pubblico del sito consentirà - ha concluso Nappi - di accendere i riflettori sul Rione Terra e, quindi, di facilitare la realizzazione del percorso di project financing che immaginiamo possa consentire a quest'opera di entrare nei principali circuiti turistico-culturali di tutto il mondo."

"La collaborazione, voluta dal presidente Caldoro, fra il mio assessorato, quello ai Beni culturali guidato dall'assessore De Mita, e quello al Lavoro ha consentito - ha dichiarato l'assessore Edoardo Cosenza - uno straordinario successo: in poche settimane, con il pieno accordo della curia, del concessionario e dei lavoratori si è stabilito un percorso che mantenga alto il livello occupazionale, consenta piena fruizione della cattedrale e di una importante parte del Rione Terra. Si avvia cosi verso la conclusione, dopo decine di anni - ha concluso Cosenza - uno dei lavori di archeologia, architettura ed ingegneria più importanti al mondo e che sarà una straordinaria vetrina per Pozzuoli e per la regione".