Percorso: Home News Grande progetto Bandiera blu Litorale Domitio, al via gare per 36 milioni di euro. Caldoro: "risposte concrete per riqualificare zona strategica e intera Campania". Cosenza: "opere fondamentali per depurazione"
banner

Grande progetto Bandiera blu Litorale Domitio, al via gare per 36 milioni di euro. Caldoro: "risposte concrete per riqualificare zona strategica e intera Campania". Cosenza: "opere fondamentali per depurazione"

PDF  Stampa  E-mail  Martedì 21 Maggio 2013 17:02

"La Stazione unica appaltante della Prefettura di Caserta, attraverso il Provveditorato alle Opere pubbliche Campania-Molise, ha bandito la gara per il primo blocco dei lavori del Grande progetto Bandiera blu del Litorale Domitio."

Lo rende noto l'assessore ai Lavori pubblici della Regione Campania Edoardo Cosenza che, su delega del presidente della Giunta regionale Stefano Caldoro cura il coordinamento strategico dei Grandi Progetti.

Il progetto seguirà il protocollo di legalità sottoscritto con la prefettura di Caserta.

"Il bando, già inviato alla Gazzetta Europea - ha spiegato Cosenza - riguarda il lotto funzionale relativo agli interventi dei comuni di Mondragone, Castel Volturno e Villa Literno, per un totale di euro 35.804.000. Si tratta di un appalto integrato complesso e le offerte dovranno pervenire entro il 27 agosto. I lavori hanno un'importanza strategica per la depurazione del litorale Domitio: l'intervento riguarda i collettori fognari e il loro collegamento agli impianti di depuratori esistenti.

"Sarà poi la Arcadis, Agenzia regionale di Difesa del Suolo, in qualità di soggetto attuatore, a seguire l'iter dei lavori. E' il primo grande progetto con i fondi europei 2007/2013 sulla depurazione che parte, ed è particolarmente significativo che vada a migliorare la qualità dell'ambiente marino in una delle aree a maggiore potenziale di sviluppo del territorio campano e nazionale", ha concluso Cosenza.

"Bene, iniziano così le gare. Mettiamo in campo risposte concrete per riqualificare una zona strategica e l'intera Campania", ha detto Caldoro