Percorso: Home Eventi Esterni Conferenza programmatica per l'adozione del piano stralcio perl'assetto idrogeologico - sessione provinciale di Salerno
banner

Conferenza programmatica per l'adozione del piano stralcio perl'assetto idrogeologico - sessione provinciale di Salerno

PDF  Stampa  E-mail 

Conferenza programmatica per l'adozione del piano stralcio perl'assetto idrogeologico - sessione provinciale di Salerno

mercoledì, 5 novembre 2014 - ore 9.30
Palazzo Sant'Agostino
Via Roma, 104 SALERNO

La CONFERENZA PROGRAMMATICA è l'istituto amministrativo, previsto dall'art. 68 del d.l.vo 152/2006, per l'adozione e attuazione del Piano stralcio per l'assetto idrogeologico, finalizzato a verificarne la coerenza con la pianificazione territoriale provinciale e comunale.

Nel corso della Conferenza, l'Autorità di bacino illustrerà pubblicamente i contenuti tecnici e normativi del nuovo Piano, recependo le osservazioni degli enti locali.

Eventuali ulteriori osservazioni al Piano stralcio per l'assetto idrogeologico potranno essere trasmesse all'Autorità di bacino entro e non oltre le ore 12.00 del 10 novembre 2014.

L'Autorità di Bacino Regionale della Campania Centrale, nata dal recente accorpamento delle Autorità di Bacino Nord Occidentale e Sarno, ha adottato in via preliminare (Deliberazione di Comitato Istituzionale n. 30 del 28/07/2014) il Piano Stralcio per l'Assetto Idrogeologico, frutto del processo di aggiornamento ed omogeneizzazione dei previgenti PSAI delle due ex Autorità.

Il Piano, redatto interamente dal Gruppo di progettazione dell'Amministrazione, innova in modo approfondito e omogeneo la pianificazione dell'assetto idrogeologico su un territorio di circa 2.250 kmq, che comprende 187 comuni delle 5 province campane.

La Provincia di Salerno ricade nell'Autorità di Bacino con 20 comuni della Valle dell'Irno, dell'Agro Nocerino-Sarnese, dell'Area urbana di Salerno e della Penisola Amalfitana.

Particolare attenzione idraulica destano il Torrente Solofrana e il Torrente Cavaiola, che confluiscono a NoceraInferiore nell'Alveo Comune Nocerino. Il Fiume Sarno, generato da sorgenti naturali nel comune omonimo è causa di diverse inondazioni, che diventano più pericolose a valle della confluenza con l'Alveo Comune Nocerino a Scafati, fino a Torre Annunziata e Castellammare di Stabia, dove sfocia a mare.

Particolare attenzione meritano, dal punto di vista geologico e del rischio frane, la zona alta della Costiera Amalfitana - Corbara e Sant'Egidio Mont'Albino - e l'Agro Nocerino.

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Autorità di bacino regionale della Campania Centrale
Piazzetta G. Fortunato, 10 - 80138 -Napoli
Felicetta Napolitano tel. +39 081 4935001
Paolo Manzo tel. +39 081 4935069
fax +39 81 4935070
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
p.e.c.: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.adbcampaniacentrale.it

In data 29 settembre 2014 si è tenuto il Forum di Consultazione Pubblica sul Piano Stralcio per l'Assetto Idrogeologico (PSAI)

Attachments:
FileDescrizioneFile size
Download this file (BROCHURE Conferenza programmatica 5 novembre 2014 - Salerno.pdf)BrochureConferenza programmatica 05 Novembre 2014 - Salerno695 Kb
 

Articoli correlati