Prezzario Lavori Pubblici

Sul BURC n. 59 del 04.07.2022 è stata pubblicata la Delibera della Giunta Regionale n. 333 del 28.06.2022 ad oggetto "Approvazione Prezzario regionale dei Lavori Pubblici anno 2022 e aggiornamento infrannuale"

 

I files sono pubblicati in allegato al presente articolo, nell'area download del sito e al link
https://box.regione.campania.it/data/public/prezzario2022

 

L’articolo 23, commi 7 e 16, terzo periodo, del D.lgs. 18 aprile 2016, n.50, stabilisce che per i contratti relativi a lavori il costo dei prodotti, delle attrezzature e delle lavorazioni è determinato sulla base dei prezzari regionali che sono aggiornati annualmente.

 

L’articolo 50, comma 8, della L.R. 27 febbraio 2007, n. 3, stabilisce che la Regione Campania provvede ad aggiornare annualmente il proprio prezzario e le analisi relative.

 

Il decreto-legge 17 maggio 2022, n.50 (“Misure urgenti in materia di politiche energetiche nazionali, produttività delle imprese e attrazione degli investimenti, nonché in materia di politiche sociali e di crisi ucraina”), detto anche “D.L. Aiuti”, in vigore dallo scorso 18 maggio, introduce, all’art. 26, rubricato “Disposizioni urgenti in materia di appalti pubblici di lavori”, SPECIFICHE misure economiche temporanee e straordinarie per far fronte all’eccezionale aumento dei prezzi verificatisi negli scorsi mesi, che già hanno dato luogo a svariati interventi normativi;

 

Il comma 2 dell’articolo 26, del citato D.L. 50/2022, stabilisce che in deroga alle previsioni di cui all'articolo 23, comma 16, terzo periodo, del codice dei contratti pubblici di cui al decreto legislativo n. 50 del 2016, e limitatamente all'anno 2022, le regioni, entro il 31 luglio 2022, procedono ad un aggiornamento infrannuale dei prezzari in uso alla data di entrata in vigore del decreto medesimo;

 

L’aggiornamento del prezzario regionale è demandato all’Osservatorio regionale Appalti e Concessioni della Regione a norma dell’articolo 78, della citata legge regionale 3/2007.
Il Tavolo Tecnico di Consultazione istituito con Delibera di Giunta n.824 del 28.12.2017, ai sensi dell’articolo 78, comma 7, lettera b), della Legge regionale 27.02.2007, n.3, ha contribuito all’attività di revisione infrannuale del prezzario anche ai sensi dell’articolo 26, comma 2, del D.L. 50/2022, mediante proposte ed indicazioni al gruppo di lavoro dell’Osservatorio Regionale deputato all’aggiornamento del vigente prezzario.
I lavori si sono conclusi in data 12.06.2022.

 

Le attività svolte dal Tavolo Tecnico di Consultazione hanno consentito, oltre alla integrazione e /o correzione di lavorazioni, essenzialmente:

  • di procedere all’aggiornamento dei prezzi elementari dei materiali anche ai sensi e per gli effetti di cui al comma 2, dell’articolo 26, del D.L. 50/2022;
  • di aggiornare e omogeneizzare all’interno del prezzario le opere di miglioramento fondiario il cui prezzario era stato approvato con deliberazione della Giunta Regionale n.569 del 04.04.2008, come rettificato con delibera di G.R. n.1827 del 20.11.2008 ed aggiornato con Decreto Dirigenziale n.281 del 26.10.2010 e successivo n.71 del 27.03.2017;

 

Aspetti particolarmente rilevanti confermati con l’aggiornamento infrannuale del prezzario sono rappresentati:

  1. dall’applicazione dei Criteri Ambientali Minimi di cui al D.M. 11 ottobre 2017 (G.U. Serie Generale n.259 del 6.11.2017) avente ad oggetto “Affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici pubblici”, così come per altro auspicato dal Presidente ANAC nel proprio comunicato del 17.02.2021;
  2. dalla presenza nelle Avvertenze Generali delle modalità con le quali procedere all’individuazione dei costi della sicurezza per i cantieri in corso nei casi di Emergenze ambientali e/o sanitarie quali quelle in atto relative all’emergenza COVID-19;
  3. dai criteri per l’applicazione di maggiorazioni per casi particolari di applicazione del Prezzario, tra i quali:
    • i lavori eseguiti in condizioni di particolare difficoltà (es. recupero, ristrutturazione, manutenzione, e consolidamento, condizioni di difficile accesso al cantiere, località montane di difficile accesso);
    • per la esecuzione di lavori svolti in orario “non ordinario” ossia in orario notturno e/o festivo;
    • i lavori da eseguirsi nelle isole.

 

Nell’ottica della semplificazione amministrativa ed in linea con quanto previsto dall’articolo 78, comma 7, lettera e) delle Legge Regionale 3/2007, a norma del quale l’Osservatorio svolge anche compiti di supporto sia alle Amministrazioni che agli Operatori e professionisti del Settore,

  1. sarà possibile inviare richieste di chiarimento in ordine all’utilizzo del Prezzario inviando una mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Le mail inviate potranno essere sottoposte al Tavolo Tecnico di Consultazione per un eventuale riscontro condiviso sulla problematica posta.
    Saranno oggetto di valutazione e di riscontro solo problematiche ritenute di interesse generale per l’applicazione del Prezzario e finalizzate alla elaborazione e delle stime economiche di progetto.
    Il riscontro avverrà mediante pubblicazione dello stesso con il relativo quesito su un’apposita sezione del Sito Tematico della Direzione Generale Lavori Pubblici e Protezione Civile www.lavoripubblici.regione.campania.it.
  2. sarà possibile inviare contributi, segnalazioni e suggerimenti inviando una mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
    Le mail inviate saranno sottoposte al Tavolo Tecnico di Consultazione per l’eventuale recepimento nei successivi aggiornamenti del Prezzario.

 

Complessivamente il prezzario 2022 è composto da 15817 voci suddivise in 12 Tipologie di lavorazioni.

 

 

Codice

Tipologia di Lavorazione

A

Restauro

C

Impianti di distribuzione fluidi

E

Opere edili

I

Impianti Idrico-sanitari

L

Impianti elettrici

M

Impianti di riscaldamento e condizionamento ambientale

P

Opere provvisionali

R

Recupero

S

Sondaggi– Indagini e Prove

T

Trasporti e movimentazioni

U

Urbanizzazioni

V

Paesaggio naturale ed urbano

 

Detto Prezzario regionale, a norma dell’articolo 23, comma 16, terzo periodo, del D.lgs. 18 aprile 2016, n.50, sarà aggiornato entro il 31 dicembre 2021 sarà utilizzato per la revisione dei prezzi prevista dall’articolo 26 del D.L. 50/2022.

Esso in ogni caso, cessa di validità al 31 dicembre 2022, ma potrà essere transitoriamente utilizzato fino al 30 giugno 2023 per i progetti da porre a base di gara la cui approvazione sia intervenuta entro tale data (art. 23, comma 16, del D.lgs. 50/2016, art. 50, comma 8, L.R. 3/2007).

 

 

Files Descrizione
Delibera della Giunta Regionale n. 333 del 28.06.2022 Approvazione Prezzario regionale dei Lavori Pubblici anno 2022 e aggiornamento infrannuale
 

 

 

In evidenza

Link utili

Torna su