Percorso: Home News 75 milioni per prevenire i rischi naturali. Assessore Cosenza: "previsti un centro funzionale multirischi e i presidi territoriali"
banner

75 milioni per prevenire i rischi naturali. Assessore Cosenza: "previsti un centro funzionale multirischi e i presidi territoriali"

PDF  Stampa  E-mail  Martedì 09 Agosto 2011 17:01

"Una delibera che segnerà l'attività di protezione civile per i prossimi anni" . Così l'assessore regionale Edoardo Cosenza, titolare della delega alla Protezione civile, ha commentato l'approvazione in Giunta della delibera per la programmazione dei fondi destinati alla prevenzione dei rischi naturali e antropici.
"75 milioni di euro dei Por 2007-2013 - ha detto l'assessore regionale Edoardo Cosenza - vengono destinati allo sviluppo di modelli previsionali sia per il rischio sismico ed idrogeologico che per quello vulcanico anche attraverso lo sviluppo di scenari di evento e di danno; alla predisposizione dei piani di protezione civile regionale, provinciale e comunale; al potenziamento dei sistemi preposti alla gestione del preallarme, dell'emergenza e all'attuazione degli interventi di soccorso e assistenza alle popolazioni colpite da evento calamitoso; allo sviluppo di tecniche e tecnologie per la riduzione della vulnerabilità di edifici pubblici e infrastrutture nonché sugli edifici storici e di interesse monumentale.


"In particolare - ha concluso l'assessore Cosenza - è prevista la realizzazione del Centro funzionale multirischi che, oltre all'esistente settore Meteo e idrogeologico, dovrà sviluppare anche quello sismico e quello vulcanico. Tra l'altro vengono finanziati anche i presidi territoriali idrogeologici e, per quanto riguarda l'area vesuviana e quella flegrea, si adotteranno azioni utili per l'immediata attuazione della pianificazione di emergenza per il rischio vulcanico. Sono previste specifiche azioni per il supporto ai Comuni anche ai fini della preparazione e attuazione dei piani di protezione civile, essenziali per la sicurezza dei cittadini".

 

Articoli correlati